Cosa Abbiamo Fatto
Adottiamo un Villaggio
18-01"Adotta Un Villaggio" è un progetto di Sostegno a Distanza che ha preso vita nel 2006 e sta cambiando la condizione di vita di tanti bambini delle tribù dei monti della Thailandia.

Molte di queste tribù non sono Thai, ma provengono dalla Cina, dalla Birmania e dal Laos. Molti di questi tribali non sono mai stati censiti, né registrati, e quindi sono civilmente "inesistenti" anche se nati e cresciuti in Thailandia.

Leggi tutto...
 
Scuola superiore Vittorino Carra a Manaoag
15-01E' per noi una necessità dare dignità e futuro ai ragazzi delle Filippine attraverso l'istruzione. E' stato questo il principio ispiratore che ci ha portati verso una nuova iniziativa.

Nel nord delle Filippine, a Manaoag, i Camilliani hanno costruito un centro nutrizionale, una scuola elementare ed una scuola superiore per i bambini fino a 14 anni. Su suggerimento di Padre Luigi abbiamo finanziato la scuola superiore, convinti dal noto detto "non possiamo continuare a portare pesce, dobbiamo insegnare a pescare"

Leggi tutto...
 
Scuola elementare di Chiangrai

DSCF0009Abbiamo sostenuto finanziariamente la scuola elementare "Camillian Social Centre" di Chiangrai, in Thailandia, dove sono ospitati, nutriti ed educati centinaia di bambini provenienti dalle tribù del nord della Thailandia.


 
Il “Giardino dell’Eden” in Thailandia

12-01Purtroppo l'AIDS è un flagello in Thailandia. Molti bambini rimangono orfani e spesso presentano sintomi iniziali della malattia. Un'incontro casuale mette in contatto Wanda con Padre Renato Attrezzi, un Camilliano che opera in Thailandia, nella provincia di Rayong. Il missionario sta seguendo un progetto: la costruzione di alcune casette che saranno gestite come casa-famiglia e ospiteranno bambini orfani, malati, spesso già contagiati dall'AIDS. Il complesso si chiamerà "Giardino dell'Eden". Anche questa volta il Missionario non chiede nulla, racconta con grande semplicità le sue esperienze. Nelle sue parole c'è dolore e gioia, scoramento e fiducia.

 

Leggi tutto...
 
Adozione a distanza
10-01A partire dal 1992 abbiamo utilizzato, come ulteriore forma di sostegno ai bambini delle Filippine, l'adozione a distanza. I bambini sono cresciuti ed hanno potuto mantenersi, studiare e raggiungere una attività lavorativa grazie a questa iniziativa.

Una volta al mese, bambini scelti tra i più bisognosi si recano dal missionario a ritirare la quota mensile, che molte volte è sufficiente a sostenere l'intera famiglia.

Leggi tutto...
 
Scuola di cucito in Burkina Faso
17-03Nel dicembre 2006 è stato realizzato il progetto di una scuola di cucito nella Parrocchia di San Camillo di Ouagadougou (Burkina Faso) che conta più di 45.000 fedeli.

Qui centinaia di famiglie vivono in condizioni di estrema povertà e si sostengono con attività artigianali di piccoli venditori ambulanti, lavori manuali e impieghi domestici. I servizi igienici sono ancora pressoché inesistenti e l'accesso all'acqua potabile è limitato a pozzi artesiani assolutamente insufficienti per le necessità della popolazione

Leggi tutto...
 
Il pulmino Medical Mission
14-01Durante una visita in Kenia Vittorino e Wanda hanno accompagnato un medico e un'infermiera nel loro giro di visite. Percorrono strade sterrate, ai lati una fitta boscaglia. Finalmente arrivano in uno spiazzo, circondato da un gruppo di capanne.

In attesa trovano un gruppo di madri con il figlioletto in braccio. Sono vestite con i multicolori abiti della festa, i visi sorridenti. In mano tengono una bustina di plastica che conservano accuratamente: contiene l'elenco delle vaccinazioni, delle diagnosi, delle cure fatte al bambino.

Leggi tutto...
 
I pozzi di Chiangrai e di Khokwat

13-01Tramite Padre Luigi riceviamo due richieste riguardanti il problema dell'acqua, sempre grave nelle regioni della Thailandia dove operano i missionari Camilliani, specialmente nei periodi di siccità. La prima richiesta proviene dal lebbrosario di Khokwat, l'altra da Chiangrai, dove Fratel Gianni gestisce un complesso che accoglie tanti bambini. Vista l'urgenza del problema le due richieste vengono immediatamente accolte.

Leggi tutto...
 
L’ospedale di Samar
11-01A maggio del 1994 arriva un regalo inaspettato: un lotto di terreno donato alla fondazione nelle Filippine nella città di Calbayog sull'isola di Samar. Un regalo non disinteressato; i donatori implorano i missionari di costruire un piccolo ospedale. Dopo le prime perplessità, l'entusiasmo trascinante dei Camilliani e la loro grande fiducia nella Provvidenza (e nell'Associazione che ne è lo strumento) ha il sopravvento, e si dà il via alla nuova impresa.

Calbayog ha una popolazione di circa 200.000 abitanti, e nel 1994 è servita unicamente da un ospedale governativo, malamente attrezzato, con 70 posti letto.

 

Leggi tutto...
 
“Vittorino Carra Learning Center” a Cogeo (Manila)

00_CopertinaNel 1986 Vittorino e Wanda Carra, Gilda e Raffaele d'Ari visitano Manila insieme ai padri Camilliani Padre Rizzo e Padre Bebber dove i missionari Camilliani con pochi mezzi gestiscono un piccolo centro nutrizionale. Al ritorno in Italia prima colletta tra amici, vengono raccolti i primi fondi che vengono versati in un conto corrente e periodicamente inviati ai Padri Camilliani.

 

Leggi tutto...
 


100% Efficacia

I fondi ricevuti vengono COMPLETAMENTE utilizzati per le opere realizzate dall'associazione. Vittorino Carra Solidarietà è organizzata in maniera tale da non produrre costi di gestione.

Sostienici

IBAN:
IT19N05034233
00000000025524

C.F.:
94102220368


I vostri nomi

I VOSTRI NOMI
(A tutti i benefattori)

Abbiamo scritto
i vostri nomi.
Li abbiamo scritti
sui muri della nostra casa.
Ma la pioggia
e il passare del tempo
li hanno cancellati.

Poi, li abbiamo scritti
su petali di fiori,
ma il sole li ha appassiti.
E il vento della sera
se li è portati lontano.

Allora...
li abbiamo scritti
nel nostro cuore:
e né il sole
né il vento,
né lo scorrere
lento del tempo
li potranno cancellare.